Enrico Girardi

Sono nato a Verona nel 1960, mi sono laureato in fisica a Padova nell'85. Da allora faccio l'insegnante di matematica e scienze, e da ormai dieci anni lavoro in una piccolissima scuola media di un paesino nella Bassa veronese, Roverchiara; per qualche ora alla settimana insegno anche scacchi. Non mi sono mai interessato di fantascienza. Fino all'ottobre '98 non avevo mai scritto un racconto. Durante un periodo di convalescenza ho buttato giù Notte di Santa Lucia sviluppando un'idea che mi "tormentava" da qualche mese e che mi sembrava interessante e originale. Su Internet sono venuto a conoscenza del concorso Cristalli Sognanti e ho pensato di partecipare. E' stata una vera sorpresa vincerlo. Ho anche scoperto che, successivamente, è stato finalista ai Premi Italia e Fantascienza Italia. Da allora in poi sono stato "tirato per i capelli" a leggere SF, solo racconti però, comprando delle antologie e grazie a Delos e Intercom che da qualche mese mi scarico regolarmente.

L'incidente è nato dopo la lettura di un libro che mi è piaciuto molto, Il Signor Mani, di Yehoshua, che mi ha fatto venire la voglia di scrivere qualcosa in forma di "dialogo ad una voce sola". Il fatto che il protagonista sia un ebreo è un omaggio a questa ispirazione iniziale. Un articolo de Le Scienze, dal quale ho attinto a piene mani, ha fornito il substrato scientifico su cui si svolge la storia.

Questo è il terzo racconto che ho scritto. Con il secondo, Osservazioni, ho partecipato al Cristalli Sognanti di quest'anno, ma non mi sono piazzato tra i primi dieci.

Testi pubblicati

Notte di Santa Lucia sul n.15 di Settimo Inchiostro (Speciale Cristalli Sognanti)

Testi on line

Notte di Santa Lucia


Mondo - Ultimi arrivi - Autori - Argomenti - Testi in linea - Speciali
Premi della SF - IntercoM rivista - Collegamenti - Ansible