Peter F. Hamilton  
 
 
 
 

 

Nato a Rutland in Inghilterra nel 1960, ha iniziato a scrivere nel 1987, quando "ha comprato la sua prima macchina da scrivere". Si è imposto come una delle figure principali della fantascienza mondiale con il romanzo The Reality Dysfunction, prima parte di una trilogia monumetale
I suoi romanzi sono racolti in due cicli principali: 
  • I romanzi di Greg Mandel (dal nome del protagonista)
    • Mindstar Rising
    • A quantum Murder
    • The Nano Flower
  • La trilogia Night's Down
    • The Reality Dysfunction
      • parte 1°: Emergence
      • parte 2°: Espansion
    • The Neutrinium Alchemist
      • parte 1°: Consolidation
      • parte 2°: Conflict
    • The Naked God (in preparazione)
Hamilton ha scritto anche Lightstorm, quinto volume della serie The Web composta da romanzi di fantascienza dedicati a ragazzi 
       

The Reality  
Dysfunction

The Neutronium Alchemist


Lo schema è quella della space opera, con un'ampiezza narrativa enorme capace di soddisfare sia gli amanti della semplice avventura che coloro che ricercano problematiche sociali o tecnologiche. 
E' ambientato in un futuro lontano con l'umanità che ha raggiunto le stelle e ha creato una confederazione tra tutti i sistemi planetari comprendente umani ed alieni. 
Il ricorso/opposizione ad una avanzatissima biotecnologia (bitek) ha diviso l'umanità in due parti distinte: gli edenists e gli adamists
I primi, ricorrendo alla bitek, hanno sviluppato navi stellari che sono organismi viventi e habitat spaziali sofisticatissimi. Attraverso l'ingegneria genetica gli edenisti sono arrivati alla telepatia che li unisce tra di loro, tra le creazioni della bitek e con una mentalità che raccoglie anche la coscienza dell'individuo al momento della sua morte. 
Naturalmente gli adamisti, che sono l'altra faccia di questa civiltà, tacciano di inumanità ed eresia gli Edenisti. 
L'azione (e ce n'è tanta, dato che si devono movimentare oltre 900 pagine solo per la prima parte della trilogia!) ha luogo sulla Lady Macbeth, la nave di Joshua Calvert (il protagonista), sull'abitat edenista di Tranquillity (dove viene ritrovato un chip alieno con la memoria intatta che potrebbe svelare i motivi dell'estinsione in un lontano passato di una razza aliena sconosciuta), e sul mondo semi selvaggio di Lalonde con un gruppo di criminali che dovrebbe scontare una pena ai lavori forzati che cerca vendetta e che, per colpa del suo capo (Quinn Dexter), libera una forza energetica sconosciuta che minaccia la distruzione totale. E poi tutto si allarga a dismisura: 
gli abitanti di Lalonde che cadono in preda ad una inspiegabile forma di controllo mentale con i corpi che assumono super poter (guarigioni istantanee, emissione segnali elettrici, generazione di raggi di energia mortale); 
il manufatto scoperto su Tranquillity che si rivela come la registrazione della memoria del pilota di una nave aliena in fuga da un pianeta molto simile a Lalonde da una minaccia da lui definita 'Reality Dysfunction'; 
la minaccia rappresentata da Alkad Mzu che ha inventato l'Alchemist, un congegno che può distruggere le stelle; 
il problema di fronte a cui si trovano sia la cultura degli Amisti che quella degli Edenisti: la prova che c'è vita dopo la morte... 
Mindstar Rising 
A Quantum Murder 
The Nano Flower
La serie ha luogo in Inghilterra in un prossimo futuro con la temperatura terrestre che è aumentata e ha trasformato il clima della Gran Bretagna in modo tropicale. 
Il personaggio principale è Greg Mendel, un ex militare che grazie a degli impianti ha poteri psi. 
Ambientazione post cyberpunk, anche se l'approfondimento politico del suo mondo è scarso e piutttosto stereotipato.

indirizzi

  • Testi
  • Recensioni
    • Science Fiction Weekly ha recensito i quattro libri delle prime due parti della trilogia Night's Down
    • Pathfinder, la pubblicazione della Warner Books ha recensito i quattro libri delle prime due parti della trilogia Night's Down
    • Thomas Christensen, recensione a Mindstar Rising, The Nano Flower, The reality Dysfunction, The Neutronium Alchemist
    • Infinity plus: recensione a The Nano Flower, The Reality Dysfunction, The Neutronium Alchemist, Lightstorm
  • Interviste