Edmund COOPER
(1926 - 1982)

Scrittore inglese che esordisce negli anni Cinquanta e produce I una vasta serie di romanzi e racconti brevi, spesso pubblicati sotto pseudonimo. Il suo alter-ego più fa-moso è quello di Richard Avery, con cui, negli ultimi anni, ha pubblicato una nutrita serie di avventure spaziali. Il primno racconto di Cooper è del 1951, mentre il primo romanzo, The Uncertain Midnight, è del 1958; in un mondo post-olocausto gli androidi minacciano di soppiantare la razza umana. Le situazioni estreme, da olocausto, sono congeniali alla narrativa di Cooper, che vi è tornato anche in All Fools' Day e in The Tenth Planet e The Cloud. Cooper possiede una notevole padronanza del mestiere ed è un abile narratore di intrecci. I suoi romanzi migliori mostrano una intelligente fusione di motivi vecchi e nuovi del genere, spesso affrontati con mano inventiva.



Mondo - Ultimi arrivi - Autori - Argomenti - Testi in linea - Speciali
Premi della SF - IntercoM rivista - Collegamenti - Ansible